Foundation A.Carrel - Atto di Costituzione e Statuto - Bylaw

This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify. This site complies with the HONcode standard for trustworthy health information:
verify here.



Search only trustworthy HONcode health websites:

Codice Fiscale della Fondazione Alexis Carrel: 96032040188

N. 1532 - 906 di Rep.

COSTITUZIONE DI FONDAZIONE

REPUBBLICA ITALIANA

 

L'anno 1997 millenovecentonovantasette

In questo giorno 29 ventinove del mese di maggio

In Pavia, nel mio studio in Corso Mazzini n. 10

Avanti a me dottoressa Paola Rognoni Notaio in Pavia, iscritto al Collegio Notarile di Pavia e alla presenza dei testi a me noti ed idonei, come essi confermano Signori:

Franzini dottoressa Paola nata a xxxxxxx, residente xxxxxxxx, candidato notaio

Salomoni dottoressa Mariateresa nata a xxxxxx, residente xxxxxxxx, praticante notaio

Sono convenuti i Signori:

Nazari Stefano, MD,

nato a xxxxil xxxxxxxxxxx, residente a xxx, xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

NAZARI dottoressa FRANCESCA nata a xxxxxxxxx, residente xxxxxxxxxx, C.F.: xxxxxxxxx, insegnante

GIORGI PIERO nato a xxxxxxx, residente a xxxxxx, C.F.: xxxxxxx, è presente altresì il Signor ROMEO dottor VINCENZO nato a xxxxxx residente a xxxx xxxx C.F.:xxxxxx.

Persone della cui identità personale io notaio sono certo, le quali premettono:

- che è intendimento comune dei convenuti promuovere studi nel campo della chirurgia toracica e cardiovascolare, ideando e sperimentando nuove tecnologie in detto settore e comunque diffondendo, nell'ambito della comunità scientifica, gli studi compiuti e le tecniche sperimentate in tale campo della medicina;

- che si ritiene idoneo per il raggiungimento dello scopo promuovere la costituzione di una Fondazione senza finalità di lucro, a norma del Codice Civile.

Tutto ciò premesso i signori Nazari Stefano, Nazari Francesca e Giorgi Piero dichiarano

1 - E' costituita ai sensi e per gli effetti degli articoli 12 e seguenti Codice Civile , la Fondazione denominata "ALEXIS CARREL" con sede in Pavia in Corso Strada Nuova n. 86.

2 - Scopo della Fondazione č l'ideazione, la messa a punto e la sperimentazione clinica di nuove tecnologie nel campo della chirurgia toracica e cardiovascolare. Parte integrante dello scopo della Fondazione č pure promuovere tutte le misure necessarie per rendere disponibili alla comunitā scientifica internazionale, per l'uso corrente, le tecnologie sviluppate dalla Fondazione.

La Fondazione per il raggiungimento di tale scopo potrà operare anche in collaborazione con altri Enti aventi finalità analoghe e con Organizzazioni Internazionali e Nazionali.

La Fondazione, dotata di personalitā giuridica di diritto privato, non ha finalitā di lucro, nč svolge attivitā commerciale.

3 - La Fondazione sarà amministrata e svolgerà la propria attività in conformità e sotto l'osservanza delle norme di cui allo statuto, che qui si allega sotto "A" perchè di questo atto sia parte integrante e sostanziale.

4 - A costituire il patrimonio iniziale della Fondazione il professor Stefano Nazari assegna alla stessa la somma di Lire cinquemilioni, a titolo di donazione portata da assegno n. 8020054432-00 del 29 maggio 1997 emesso sull'Istituto Bancario San Paolo di Torino, ottenuto il riconoscimento giuridico entrerà nel possesso e godimento di detta somma

5 L'Amministrazione della Fondazione è affidata ad un Consiglio composto da cinque a sette membri, previa determinazione del numero degli stessi da parte dei membri di diritto. Sono membri di diritto i Soci fondatori signori:

Nazari Stefano, Nazari

Francesca, Giorgi Piero.

I membri di diritto del Consiglio di Amministrazione durano in carica a vita, salvo quanto disposto dallo Statuto all'Art. 6.

La carica di componente del Consiglio di Amministrazione è gratuita, salvo il rimborso delle spese sostenute.

6 - Spetta al Consiglio di Amministrazione:

deliberare sulle questioni più importanti concernenti l'attuazione delle finalità della Fondazione, i programmi di studio, le attività da intraprendere, compiere gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione e adottare in generale tutti provvedimenti ritenuti necessari per il perseguimento dei fini della Fondazione.

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione ha la rappresentanza legale della Fondazione sia di fronte ai terzi che in giudizio con i poteri attinenti l'ordinaria amministrazione per l'esecuzione delle delibere del Consiglio.

Le norme per le convocazioni e le deliberazioni del Consiglio di Amministrazione sono regolate dall'art. 7 dello Statuto.

7 - Qualora la Fondazione non potesse continuare funzionare per impossibilità del raggiungimento del suo scopo e/o dovesse essere sciolta per disposizione di legge o di autorità competente, il patrimonio della Fondazione sarà.devoluto a Enti aventi oggetto analogo o affine al proprio.

In deroga a quanto disposto dallo statuto, sono nominati in sede di atto costitutivo consiglieri a vita i signori:

NAZARI STEFANO con funzione di Presidente che manterrà la carica a vita, salvo il disposto dell'art. 6 dello Statuto

NAZARI FRANCESCA con funzione di Vice Presidente

GIORGI PIERO con funzione di Segretario Generale della Fondazione, procedendo, qui all'atto alla nomina degli altri Consiglieri, previa determinazione del numero dei Componenti il Consiglio in sei membri: vengono nominati all'unanimità i signori:

Fausto NAZARI nato a xxxxx il xxxx residente a xxxxxxx

Bruno Fontana nato a xxxxx il xxxxx e residente a xxxxxxxx / 1

Massimo Tromanesi nato a xxxxx il xxxxx residente a xxxxxx/A;

viene nominato Revisore dei Conti il dottor Vincenzo Romeo che qui comparso, accetta la carica.

Dichiarano i fondatori che il presente atto è sottoposto alla.condizione sospensiva del legale riconoscimento della Fondazione a norma di legge, riservandosi gli stessi, di svolgere tutte le pratiche occorrenti per tale riconoscimento ai sensi dell'art. 12 C.C. ai fini del conseguimento della personalità giuridica della Fondazione medesima e quindi riservandosi pure di apportare al presente atto e allo statuto allegato tutte quelle soppressioni e modificazioni che fossero a tal fine richieste dalle competenti autorità.

Entro tre mesi dall'avvenuto riconoscimento dovrà insediarsi il Consiglio di Amministrazione della Fondazione.

Pendente il procedimento del riconoscimento della personalità giuridica della istituenda Fondazione, al prof. Stefano Nazari, viene deferita con firma libera ogni facoltà per atti conservativi, per la custodia, amministrazione e gestione al meglio di quanto donato, il tutto sotto la sua personale responsabilità.

Agli effetti dell'iscrizione di questo atto a repertorio e ad ogni altro conseguente effetto i comparenti confermano in Lire cinquemilioni il valore dei beni donati.

Le spese e imposte di questo atto e di quelle relative alla costituzione della Fondazione sono assunte dai fondatori stessi, espressamente richiamandosi ai fini delle agevolazioni fiscali le disposizioni di cui all'art. 3 del D.P.R. 31 ottobre 1990 n. 346.

Si riservano i comparenti di promuovere presso l'autorità preposta, l'iscrizione della Fondazione nel registro generale regionale delle organizzazioni di volontariato di cui alla Legge Regione Lombardia N. 22 del 24 luglio 1993 e successive modifiche e integrazioni.

Ho letto il presente atto con l'allegato statuto, presenti testi, ai Comparenti che lo approvano, confermano e sottoscrivono con i testi e con me notaio.

Consta di tre fogli in parte dattiloscritti nelle forme di legge da persona di mia fiducia e completato a mano da me notaio per otto facciate e parte di questa nona.

F.to Stefano Nazari

Francesca Nazari

Giorgi Piero

Vincenzo Romeo

Mariateresa Salomoni teste

Paola Franzini teste

Paola Rognoni notaio

Allegato "A" ad atto N. 1532 - 906 di rep.

 

STATUT0

Art. 1

E' costituita la Fondazione denominata ALEXIS carrel.

Essa ha sede in Pavia, Corso Strada Nuova 86.

Art. 2

La Fondazione ha per scopo generale l'ideazione, la messa a punto e la sperimentazione clinica di nuove tecnologie nel campo della chirurgia toracica e cardiovascolare. Parte integrante dello scopo della fondazione è pure promuovere tutte le misure necessarie per rendere disponibili alla comunità scientifica internazionale, per l'uso corrente, le tecnologie sviluppate dalla Fondazlone. La Fondazione per il raggiungimento di tale scopo potrà operare anche in collaborazione con altri Enti aventi finalità analoghe e con Organizzazioni Internazionali e nazionali.

La Fondazione ha esclusivamente scopi culturali e scientifici e non ha scopi di lucro.

Art. 3

A ricercatori ed esperti che, su invito del Presidente del Consiglio di Amministrazione, prendano parte a riunioni di studio e di lavoro, a seminari, a conferenze attinenti le ricerche di cui all'art.

2 del presente Statuto potranno venire erogati contributi forfettari per compensi e rimborsi spese, previa deliberazione del Consiglio di Amministrazione. Il Presidente autorizza il pagamento dei contributi e delle eventuali spese di rappresentanza dipendenti dall'attività della Fondazione.

Art. 4

Il patrimonio della Fondazione è costituito dal conferimento dei Fondatori e potrà venire aumentato mediante oblazioni, donazioni, lasciti ed erogazioni che pervengano alla Fondazione da parte di privati e di enti, sia in danaro, sia in titoli, siain beni mobili ed immobili, e con qualsiasi altro mezzo consentito dalla legge, purchè tali erogazioni siano specificatamente destinate all'incremento del patrimonio stesso.

La Fondazione provvede alla realizzazione dei suoi scopi con la rendita del patrimonio e con ogni altro contributo e sovvenzione di terzi, destinato all'attuazione degli scopi statutari e non espressamente destinato all'incremento del patrimonio.

Art. 5

Organi della Fondazione sono:

- il Consiglio di Amministrazione

- il Presidente del Consiglio di Amministrazione

- il Comitato Scientifico

- il Revisore dei Conti

Art. 6

La Fondazione è amministrata da un Consiglio di Amministrazione costituito da cinque a sette membri.

Sono membri di diritto i Fondatori che durano in carica a vita, gli altri componenti verranno nominati dai Fondatori a maggioranza previa determinazione del numero dei componenti del Consiglio e della durata della carica, da parte dei tre membri a vita.

Per perpetuare l'intendimento dei Fondatori, i membri a vita del Consiglio d'Amministrazione hanno il potere di nominare in caso di dimissioni il loro sostituto, il quale subentrerà nella carica entro 30 giorni dalla notizia della nomina; in caso di decesso o di impedimento permanente di uno dei membri a vita, gli altri procederanno alla nomina di un nuovo componente che a sua volta assumerà la qualifica di consigliere a vita.

In caso di sostituzione del Presidente, gli altri membri a vita designeranno a maggioranza il nuovo Presidente, fissando la durata della carica di Presidente, qualora venisse nominato fra i Consiglieri a vita la carica di Presidente verrà assunta pure a vita.

La carica di Consigliere è gratuita, salvo il rimborso delle spese sostenute.

Art. 7

Il Consiglio di Amministrazione si riunisce, su convocazione del Presidente, almeno due volte all'anno per l'approvazione del bilancio preventivo e consúntivo e per formulare il programma di attività della fondazione. Deve essere convocato dal Presidente qualora ne facciano richiesta almeno tre Consiglieri, entro quindici giorni dalla richiesta stessa.

Per la validità delle sedute è richiesta la presenza di almeno quattro membri del Consiglio.

Le delibere del Consiglio di Amministrazione, adottate con voto palese, vengono prese a maggioranza assoluta dei presenti; per le proposte di modifiche statutarie, occorre il voto favorevole di almeno cinque membri del Consiglio, salvo l'assunzione della deliberazione di modifica dello Statuto da parte dell'autorità preposta. In caso di parità nelle deliberazioni consigliari il voto del Presidente varrà il doppio.

Art. 8

Il Consiglio di Amministrazione ha poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione in particolare:

- delibera i programmi e le attività in cui si concreta la finalità dell'Ente;

- delibera sul Bilancio di previsione entro il mese di dicembre di ciascun anno e sul rendiconto consuntivo entro quattro mesi dalla fine dell'esercizio, salvo che motivate ed eccezionali esigenze non ne impongano il rinvio. In ogni caso, il consuntivo deve essere approvato entro il mese di giugno del l'anno successivo a quello a cui si riferisce;

- nomina fra i suoi membri un Segretario della Fondazione che ha il compito di curare l'attività della Fondazione, sotto le direttive ed il controllo del Presidente;

- provvede a realizzare gli scopi della Fondazioneimpegnando le rendite del patrimonio, nonchè le sovvenzioni e le donazioni non specificamente destinate all'incremento del patrimonio stesso;

- delibera sulle modifiche statutarie con le modalità specificamente indicate nell'art. 7;

- nomina i membri del Comitato Scientifico con le modalità di cui all'art. 13 nonchè un Vice-Presidente fra i consiglieri a vita;

- nomina il Revisore dei,Conti con le modalità di cui all'art. 12..

Art. 9

I verbali delle delibere del Consiglio sono trascritti in ordine cronologico su apposito registro e sono sottoscritti dal Presidente e da un segretario verbalizzante.

Art. 10

Il Presidente ha i seguenti compiti:

promuovere il riconoscimento della Fondazione;

convocare e presiedere il Consiglio di Amministrazione e il Comitato Scientifico;

curare l'esecuzione delle delibere del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Scientifico;

provvedere ai rapporti con le Autorità e le pubbliche amministrazioni;

ha la legale rappresentanza della Fondazione di fronte ai terzi ed in giudizio con tutti i poteri per l'esecuzione dei deliberata del Consiglio compresi la firma degli atti e l'espletamento di tutti gli affari nonchè la nomina di Procuratori con determinazione delle attribuzioni;

adottare in caso d'urgenza ogni provvedimento opportuno sottoponendolo a ratifica del Consiglio di Amministrazione.

In caso di assenza o impedimento del Presidente ne fa le veci il Vice Presidente.

ART. 11

L'esercizio finanziario ha inizio il primo gennaio e termina il 31 dicembre di ciascun anno.

Art. 12

Il Consiglio di Amministrazione nomina un Revisore dei Conti iscritto all'Albo dei Revisori contabili che dura in carica fino a revoca o dimissioni.

Il Revisore dei Conti effettua il controllo sulla gestione della Fondazione. A tal fine, il Presidente della Fondazione provvede a trasmettere al Revisore dei Conti il bilancio preventivo ed il bilancio consuntivo, nonchè copia della delibera con la quale viene annualmente approvato il programma di attività della Fondazione.

Il Presidente della Fondazione è tenuto a mettere a disposizione del Revisore gli atti che questo riterrà opportuno visionare.

Resta fermo e impregiudicato il diritto di controllo dell'autorità governativa.

Art. 13

Il Comitato Scientifico è composto da almeno quattro membri nominati dal Consiglio di Amministrazione, tra le personalità distintesi nei campi di attività che riguardino gli,scopi della Fondazione:

il Presidente del Consiglio di Amministrazione è membro di diritto.

I componenti durano in carica anni tre e possono essere riconfermati. I componenti del Comitato vengono sostituiti in caso di dimissioni, permanente impedimento o decesso, per il rimanente periodo del triennio in corso: nominano al loro interno un Presidente e un Presidente Onorario nonchè un Vice Presidente.

Art. 14

Il Comitato Scientifico si riunisce almeno una volta all'anno e può essere convocato ogni qualvolta il suo Presidente lo ritenga opportuno in accordo con il Presidente del Consiglio di Amministrazione e su richiesta di almeno un terzo dei componenti il Comitato stesso.

Il Comitato scientifico:

- formula proposte motivate sulle iniziative della Fondazione;

- esprime pareri sui programmi di attività;

- esprime il parere sui risultati conseguiti in ordine alle singole iniziative attuate dalla Fondazione.

Art. 15

Presso la Fondazione è istituito l'albo dei "benemeriti", nel quale vengono iscritti previa delibera del Consiglio di Amministrazione, gli enti pubblici e privati, nonchè persone fisiche che abbiano contribuito al perseguimento dei fini istituzionali.

Art. 16

Per la prima volta, la nomina delle cariche dei Consiglieri a vita viene effettuata in sede di atto costitutivo e cosl pure la nomina del Revisore dei Conti.

NORME TRANSITORIE FINALI

Art. 17

In caso di estinzione della Fondazione il patrimonio netto sarà devoluto ad altri Enti o Istituzioni aventi scopo analoghi a quello della Fondazione su delibera del Consiglio di Amministrazione, assunta a maggioranza dei componenti.

Art. 18

Per quanto non previsto dal presente statuto, si fa espresso riferimento alle norme del Codice Civile delle leggi speciali in materia.

F.to Stefano Nazari

Francesca Nazari

Giorgi Piero

Vincenzo Romeo

Mariateresa Salomoni teste

Paola Franzini teste

Paola Rognoni notaio

 

COPIA CONFORME ALL' ORIGINALE NEI

MIEI ATTI.

PAV I A, L

Codice Fiscale della Fondazione Alexis Carrel: 96032040188

LAST MODIFIED Jan 9, 2015